Privacy Policy
Pages Menu
Facebook
Categories Menu

Sportello lavoro

L’Oratorio Salesiano San Luigi promuove già da alcuni anni un servizio di sostegno per la ricerca attiva di lavoro e formazione professionale. Le attività odierne sono distribuite su più sedi, diverse per la caratterizzazione dei servizi che offrono:

progetto “Spazio Anch’Io” presso il Parco del Valentino come punto di primo accesso ed indirizzamento soprattutto dei giovani incontrati durante le attività diurne e notturne di educativa di strada;

– Oratorio San Luigi (via Ormea 4) rivolto ad adulti e giovani in cerca di lavoro o formazione, che giungono in contatto con l’oratorio sia attraverso le sua attività diurne (es:genitori dei ragazzi che lo frequentano), sia attraverso gli invii della Caritas Parrocchiale;

– presso “Giancarlo 2”, dove alcune postazioni informatiche permettono, due pomeriggi a settimana, di consultare annunci ed offerte di lavoro on-line.

Diverse sono le prestazioni offerte alle persone che si rivolgono agli sportello, tra le quali:

  1. Aiuto nella redazione del curriculum vitae in formato europeo;
  2. Aiuto per l’apertura e gestione di una casella mail;
  3. Offerta di informazioni relative al mondo del lavoro e le norme che lo regolano e concernenti la formazione professionale;
  4. Presentazione di informazioni inerenti le diverse agenzie, istituzionali e non, che si occupano di lavoro ed illustrazione del loro operato e dei contatti a cui rivolgersi;
  5. Aiuto nella ricerca di opportunità di lavoro su internet.

Lo sportello è stato attivo in tre sedi diverse:

– in oratorio due volte a settimana (lunedì e giovedì) per 6 ore ciascuna;

– presso Spazio Anch’io e “Giancarlo2”

Obiettivo generale è quello di fornire supporto e accompagnamento nell’ingresso/re-ingresso in percorsi formativi professionalizzanti e nel mondo del lavoro, attraverso il colloquio, aiuto nella creazione di un CV, ri-motivazione e riscoperta delle proprie risorse personali.

In collaborazione con il Tavolo Lavoro della Circoscrzione VIII siamo riusciti, quest’anno per la prima volta, ad attivare due borse lavoro presso due esercizi del quartiere.

Inoltre abbiamo partecipato al bando promosso dal Comune di Torino nell’ambito dell’iniziativa “Reciproca Solidarietà e Lavoro Accesorio”, che ci ha permesso di impiegare 7 persone (4 per l’Istituto e 3 per la Parrocchia) in attività di pulizia, manutenzione ordinaria della struttura e animazione di bambini e ragazzi.